JoyB – Colour Blindness

Arriva l’iberico JoyB e non si scherza con questa uscita Visector Records, fitta di tre azzimate original version,“Deuteranomaly”, “Ishihara Test” e “Tricromatic”, tutte produzioni subito virulente, battenti, acide (in particolare la seconda citata) e perniciose. A noi è piaciuto in

Keith Carnal – Sawmill

Coinvolge immediatamente la prima e title track di questa uscita di Keith Carnal per Artscore, “Sawmill”, produzione battente, evocativa, metropolitana e cinematica, nella quale il climax si mantiene teso e incalzante. Anche la successiva, “Lcuy” è vibrante, seppur maggiormente lenta

S.P.eed – S.P.eed 2017 EP

A marchio Yellow Rhinestone Records e in guisa techno acidognola arriva questo S.P.eed 2017 EP sviluppato in uno studio zeppo di macchine analogiche e comprensivo di quattro differenti original version, “mA”, “vU”, “db” ed “LV” (maledetto trend di nominare le

Le Martz – Magma EP

Dalla TMM, ovvero dalla Take More Music, arriverà a metà ottobre questa densa uscita di Le Martz comprensiva di tre original version, “Magma”, “Clave” e “Light at the Background”, tracce tutte egualmente tecnoidi, scure e dalle atmosfere abbastanza fascinose e

Fabio Neural – Shy EP

Nuova release per l’italianissimo Fabio Neural sotto le insegne della Intec, etichetta di Carl Cox, figura iconica delle scene musicali elettroniche. La prima traccia, “Shy”, è techno purissima e un poco acidognola, tagliata per il dancefloor con inserti vocali tradizionali

Soj – Nomadic

Quattro sono le tracce pubblicate da Soj sull’omonima etichetta supportata da Envelope Structure. Si parte con l’elegiaca “Fisherman”, ambientale e futuribile, ammaliante e robotica mentre “Deep Dip” è più battente e fratturata, sempre densa d’effetti e sovrapposizioni di pattern, infine